Trasformare un campo da tennis in uno da padel: come fare

Trasformare campo da tennis in campo da padel

Il padel sta riscuotendo un enorme successo, appassionando sempre più persone negli ultimi anni. Per tipologia di gioco assomiglia a un altro sport, il tennis. Pertanto, ci si domanda se è possibile convertire un campo da tennis in uno da padel. La risposta è sì.

A partire da questo è possibile ricavare ben 3 campi da padel, se costruiti verticalmente. Questa scelta consentirà ai club di ampliare la propria offerta, attirare nuova clientela ed incrementare il fatturato. Se il tennis permette di incassare 15-20 €/h, con 3 campi da padel sfruttando la medesima superficie il fatturato orario atteso sarà più che quadruplicato.

 

Differenze campo padel e tennis: dimensioni e caratteristiche

 

I campi da padel e tennis possono sembrare simili, ma non è così. Lo stesso vale per i due sport che all’apparenza mostrano un animo affine ma presentano in realtà differenze sostanziali.
Il tennis, per essere giocato, necessita di uno spazio 18×36 mente il padel è uno sport contraddistinto da una gabbia di acciaio e vetro che misura 10×20 metri; pertanto le dimensioni di un campo da padel sono ben differenti da quelle di uno da tennis. Ne deriva che la distinzione più netta ha a che fare con le pareti, presenti esclusivamente nel padel, che permettono al giocatore di attendere il rimbalzo della pallina e continuare la partita.

La composizione del terreno è un’altra caratteristica che contraddistingue i due sport: il fondo per il padel è realizzato nella stragrande maggioranza dei casi, da un tappeto in erba sintetica di circa 10-12mm di spessore (sono ancora molto rari i campi padel con superfici “veloci”). I campi da tennis invece sono principalmente in terra rossa, cemento o erba (naturale o sintetica).

Ecco che le uniche vere analogie tra queste due discipline riguardano la presenza di una rete al centro, il conteggio dei punti e l’uso della racchetta.

 

Convertire un campo da tennis in uno da padel: qual è l’iter

 

La conversione in campo da padel è possibile e sempre più frequente. Come per qualsiasi costruzione è necessario seguire l’iter burocratico e chiedere le autorizzazioni al Comune nel quale ha sede l’impianto. La trasformazione vera e propria poi prevede la realizzazione della base in cemento armato su cui andranno fissati i campi da padel stessi.
La buona notizia è che avendo avuto una precedente autorizzazione per la realizzazione di un campo da tennis, la procedura è più rapida.

 

Quanti campi da padel si costruiscono su un campo da tennis?

 

Le dimensioni di un campo da padel, come evidenziato in precedenza, sono inferiori rispetto a quelle di uno da tennis. Oltre al vantaggio in termini di ottimizzazione dello spazio a disposizione, la conversione ha benefici anche per quanto concerne il fatturato, dato che la presenza di 3 campi da padel porta maggiori entrate rispetto a un solo campo da tennis.

Ovviamente risulta sempre più importante la realizzazione, assieme ai campi, anche della relativa copertura da padel per garantire al club la possibilità di programmare le attività senza dipendere dalle condizioni climatiche esterne.

Richiedi un preventivo

Stai pensando di costruire un campo da padel? Vuoi ingrandire il tuo padel club con nuove piste? Scrivici le tue esigenze, saremo felici di studiare la soluzione ideale per te.